fbpx

Perchè Gina Carano è stata licenziata da Lucasfilm?

Perchè Gina Carano è stata licenziata da Lucasfilm?

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp

Gina Carano alias Cara Dune, LICENZIATA dalla Lucasfilm, tutti i Retroscena di The Mandalorian

Oggi sono qui per raccontarvi tutti i retroscena che hanno portato al licenziamento di Gina Carano da parte della lucasfilm. 

Cara Dune ,la potente guerriera interpretata da Gina Carano, non sarà presente nelle stagioni future della serie diretta da  Jon Favreau e prodotta da Lucasfilm ,The Mandalorian, o per qualsiasi altro progetto futuro di Star Wars, purtroppo.

Mercoledì 10 febbraio 2021, Gina Joy Carano attrice ed ex lottatrice di arti marziali miste statunitense, che è diventata un volto noto nei generi di azione e fantascienza nel corso degli anni, è stata licenziata dal set di The Mandalorian.

Una fonte interna all’azienda ha dichiarato al The Hollywood Reporter ( rivista statunitense famosa) che stavano cercando da alcuni mesi un motivo per licenziarla, e dopo l’ennesimo post controverso sui social dell’attrice, lo strappo finale è stato inevitabile.

Un portavoce di Lucasfilm ha confermato che Carano non solo è stata  licenziata dalla prima serie live-action di Star Wars, ma non sarà più presa in considerazione  per eventuali  lavori  con Lucasfilm in futuro. La decisione è arrivata dopo che Carano ha continuato a condividere sui social media dichiarazioni che Lucasfilm ha ritenuto addirittura “abominevoli”.

Gina Carano in The Mandalorian

La Carano è apparsa in molti episodi della prima e della seconda stagione di The Mandalorian, aiutando Din Djarin ( Pascal) nel suo tentativo di riunire Grogu – AKA Baby Yoda – con altri Jedi.

Fin da subito il pubblico è rimasto colpito dall’introduzione di Carano nell’universo di Star Wars, e molti si sono goduti la forte presenza che ha portato nella serie , prima come soldatessa della guardia imperiale e poi come  cacciatrice di taglie.

Ma la propensione della star ad esprimere le sue opinioni politiche online , ha spinto molti fan a sollecitare Lucasfilm a licenziarla.

Gina Carano: Bufera sui social

Il post controverso più recente di Carano su Instagram ha suggerito che essere repubblicano negli Stati Uniti nel 2021 è simile all’essere ebreo nella Germania nazista.

Questo ha scatenato una rinnovata indignazione online e l’Hashtag  #FireGinaCarano (licenziate Gina Carano) ha iniziato a fare tendenza su Twitter. La gente ha taggato sia Disney che Lucasfilm in migliaia di tweet nel tentativo di rimuoverla da The Mandalorian, l’hanno anche insultata pesantemente.

Anche la Carano dal canto suo non ha esitato un solo istante a far diventare virale, presso i suoi sostenitori più accaniti, l’hashtag #canceldisenyplus invitandoli a cancellare il loro account disney plus per non guardare più i film di lucasfilm.

Oltre alla sua uscita dalla serie di Star Wars,  la rivista Variety riferisce che Carano è stata scaricata anche dalla sua agenzia di talenti UTA, a causa della natura offensiva dei commenti che aveva fatto online.

Lucasfilm aveva già preso atto della dannosa presenza di Carano sui social media, ma il suo post che indicava che i repubblicani venivano danneggiati nello stesso modo in cui sono stati danneggiati gli ebrei nella Germania dell’era nazista, è stato il punto di rottura.

Ecco cosa dice il post:

“GLI EBREI VENNERO CACCIATI PER LE STRADE, NON DAI SOLDATI NAZISTI MA DAI LORO VICINI, ANCHE DAI BAMBINI. DATO CHE LA STORIA È STATA MODIFICATA, LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE NON COMPRENDE CHE PER ARRIVARE AL PUNTO IN CUI I SOLDATI NAZISTI RADUNAVANO MIGLIAIA DI EBREI, IL GOVERNO LI HA PRIMA FATTI ODIARE DAI LORO VICINI PER IL SEMPLICE FATTO DI ESSERE EBREI. NON È COSÌ DIVERSO DA ODIARE QUALCUNO PER LE PROPRIE IDEE POLITICHE”.

Lo studio per questo  ha così deciso di fare  una dichiarazione in cui annunciava il suo licenziamento. Da diversi mesi i fan di The mandalorian chiedevano  il licenziamento di Carano.

Su twitter già da un po’ di tempo  circolavano  hashtag  del tipo #fireginacarano, ma la La decisione di tenere in vita il popolare personaggio fino alla prossima stagione, sarebbe stata presa in virtù del merchandise legato alla sua figura : basti pensare che l’anno scorso l’action figure con il volto della Carano era andata sold out in pochissimo tempo.

Gina Carano The Mandalorian

Carano aveva già causato polemiche nel novembre 2020 quando prendeva in giro gli utenti dei social media come la comunità trans ,poi ha continuato a deridere le norme di sicurezza messe in atto durante la pandemia COVID-19, aveva postato su twitter una serie di messaggi nei quali dichiarava tutto il suo dissenso sull’obbligo delle mascherine.

I post più recenti di Carano sono stati cancellati da Instagram, ma gli screenshot stanno ancora circolando su varie piattaforme di social media.

Fonti hanno riferito a The Hollywood Reporter che i dirigenti della Lucasfilm avevano in programma già da  due mesi  di licenziare Carano, e che quella degli ebrei era  stata l’ultima goccia. Le stesse fonti hanno  anche rivelato che Lucasfilm intendeva annunciare una serie spin-off di Cara Dune durante la presentazione del Disney Investor’s Day nel dicembre 2020, ma quei piani sono stati abbandonati dopo che Carano è andata su Twitter all’inizio di novembre per sollevare accuse di frode degli elettori nelle presidenziali statunitensi del 2020.  Scrivendo cose del tipo :

“Elimina i voti falsi. Fai terminare la frode degli elettori nel 2020 “.

Twitter

Fan lanciano petizione per Gina Carano

C’è stato un certo sostegno per Carano in seguito alla notizia del suo licenziamento, molti dei suoi sostenitori hanno iniziato a twittare, spronati dalla Carano, l’hashtag CancelDisneyPlus”

 L’impressionante lista di programmi spin-off della Disney come Ahsoka Tano, The Acolyte, Rangers of the New Republic, The Book of Boba Fett, Andor, Obi-Wan Kenobi e Lando ,così come tutti i progetti Marvel Studios in fase di sviluppo , subirebbero un grave danno con la cancellazione di tutti gli account dei sostenitori dell’attrice.

 Un fan ha addirittura lanciato una petizione su Change.org chiedendo a Lucasfilm di mantenere Carano in The Mandalorian scrivendo:

“Questa è una contro petizione per sostenere Gina Carano affinchè il suo ruolo in The Mandalorian venga mantenuto. Tutti hanno diritto a un’opinione, giusta o sbagliata che sia”.

Fan

Molti di coloro che hanno firmato la petizione, hanno sostenuto che il licenziamento di Carano è il risultato di una ferma e autoritaria volontà di  “cancellare la cultura”. La petizione di Change.org si sta rapidamente avvicinando al suo obiettivo di 5000 firme, ma solo  il tempo dirà quante cancellazioni Disney plus arriveranno

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
ADS
ADS
ADS